Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Bruno Arpaia. Incontro sulle distopie

 

Incontro sulle distopie: Il futuro non è più quello di una volta (Castelsardo 2018)

Tre autori dialogano sul tema delle distopie a partire dalla enigmatica sentenza "Il futuro non è più quello di una volta" e dalla loro personale immagine del futuro descritta nei loro libri: Luca Doninelli con Le cose semplici (Bompiani, 2015), Bruno Arpaia con Qualcosa, là fuori (Guanda, 2016) e Davide Longo con L’uomo verticale (Fandango, 2010).

Bruno Arpaia, giornalista, consulente editoriale e traduttore di letteratura spagnola e latinoamericana, ha pubblicato, tra gli altri, i romanzi I forestieri, Il futuro in punta di piedi, Tempo perso (Premio Hammett Italia 1997), L'angelo della storia (Premio selezione Campiello 2001, Premio Alassio Centolibri - Un autore per l'Europa 2001), Il passato davanti a noi (Premio Napoli e Premio Letterario Giovanni Comisso 2006), Per una sinistra reazionaria, questi ultimi usciti per Guanda. Per lo stesso editore è uscita anche una conversazione con Luis Sepúlveda, Raccontare, resistere.Per una sinistra reazionaria è del 2007, e del 2010 è Il futuro in punta di piedi. Nel 2011 pubblica un romanzo a carattere scientifico intitolato L'energia del vuoto, grazie al quale entra a far parte della cinquina di finalisti dell'edizione del Premio Strega dello stesso anno. Nel 2014 esce per Guanda il giallo Prima della battaglia. Un'indagine del commissario Malinconico e nel 2016 Qualcosa, là fuori.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo