Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Hans-Georg Gadamer: il Parmenide di Platone

L'immediatezza dell'intuizione, l'essenza misteriosa dell'istante improvviso. Su questo passo si concentra l'analisi che il filosofo tedesco Hans Georg Gadamer (Marburgo, 11 febbraio 1900 – Heidelberg, 13 marzo 2002)  fa in questo aforisma del Parmenide di Platone. Fu per primo il filosofo danese Soren Kierkegaard nel suo “Il concetto dell'angoscia” a mettere in evidenza questo passo che ci parla dell'istante senza tempo, impossibile da misurare e perciò estraneo all'alternativa tra quiete e movimento.

Fu Kierkegaard, infatti, ci dice Gadamer, a mostrare che l'essenza dell'attimo è il mistero della nostra presenza psichica e spirituale che racchiudente in sé tutte le differenze.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo