Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Informazione: l`eccesso ne provoca la perdita di senso?

Il filmato, tratto dal programma di Rai Educational Mediamente del 1998, approfondisce il tema dei rischi legati ad un eccesso di informazione.
Secondo il filosofo Remo Bodei, intervistato da Carlo Massarini, l’enorme quantità degli stimoli informativi può compromettere la stessa capacità ricettiva e riflessiva dell’individuo, producendo disinformazione. Nel saggio Data Trash. La teoria della classe virtuale, del 1996, Arthur Kroker e Michael Weinstein rilevano che la conoscenza ridotta ad informazione rimane sterile, perché svincolata dall’esperienza e dalla capacità di discernimento. Alberto Abruzzese, allora docente di Sociologia delle comunicazioni di massa all`Università La Sapienza di Roma, in un’intervista, mette in evidenza il doppio volto, ad un tempo rassicurante ed inquietante, delle nuove tecnologie.
Il filmato si chiude con un’intervista a Mario Morcellini, allora professore di Sociologia all`Università di Roma, che evidenzia gli aspetti positivi legati al superamento dell’unilateralità della comunicazione a favore della sinergia tra diversi saperi e linguaggi.

http://www.mediamente.rai.it/home/bibliote/biografi/b/bodei.htm

http://www.mediamente.rai.it/home/bibliote/biografi/a/abruzzes.htm

http://www.mediamente.rai.it/home/bibliote/biografi/m/morcelli.htm

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo