Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Karl Popper: regolamenti per l`informazione TV

Il filosofo austriaco Karl Popper (Vienna 1902- Londra 1994), in questa intervista dell’Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche, espone  la sua proposta di regolamentazione dell’informazione televisiva e la necessità di limitare la libertà di espressione.
La proposta prevede la creazione di un "ordine" analogo a quello che presiede all’esercizio della professione medica.
Popper pensa ad un “istituto per la televisione” sul modello di quella che in Germania e in Inghilterra si chiama “camera dei medici”. L’iscrizione a un tale istituto dovrebbe essere condizionata da un’adeguata preparazione deontologica degli operatori della televisione e da un giuramento di fedeltà al codice, proprio come per i medici.
Il filosofo austriaco respinge l`obiezione di illiberalità mossa al suo progetto, facendo osservare che forse la televisione non regolamentata è più vicina al “Grande Fratello” di Orwell di quella che risulterebbe dall’attuazione della sua proposta.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo