Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Lombardi Satriani: il cibo e il sacro

Qual è il rapporto tra il cibo e la sacralità? Ce ne parla l'antropologo Luigi Maria Lombardi Satriani che, insieme con Roberto Cipriani, ha curato questo volume dal titolo Il cibo e il sacro (Armando, 2013). Un volume che raccoglie contributi degli autori più diversi, provenienti tanto dall'antropologia, quanto dalla storia, quanto dalla filosofia, e che tenta di dare una visione complessiva del significato simbolico dato all'alimentazione. Cibo e riproduzione della vita, cibo e morte, cibo e aldilà, cibo ed epifania del divino. Dall'eucaristia agli antichi riti agricoli legati all'importanza del grano, passando per il mito di Persefone fino ad arrivare alle "ossa dei morti" - biscotti tipici del Meridione -, il libro affonda le radici in qualcosa di primigenio ma ancora attuale. E' infatti lo stesso Lombardi Satriani a tentare una descrizione dell'approccio contemporaneo al cibo: un rapporto rituale ma non più sacrale, dove il cibo - e con esso il corpo - viene reificato e consumato per rispondere a simbologie estetiche di tutt'altra natura, e dove a rimetterci, spesso, è soprattutto la fisicità delle donne.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo