Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Marc Augé: "L`antropologia della mobilità"

L’antropologo Marc Augé, già directeur d’études presso l’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi, intervistato al Festival della Filosofia di Modena 2017 “Le forme del creare”, parla del tema, oggetto di un suo saggio del 2010, del’antropologia della mobilità.


L’antropologia della mobilità è un tentativo di riflettere sul fatto che, oltre alla mobilità del lavoro del sistema capitalistico, esiste anche una mobilità che non è volontaria ma obbligata dalla violenza o dalle difficili condizioni economiche e demografiche, costituita dai movimenti migratori che sono la traduzione degli squilibri profondi del genere umano.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo