Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Ovadia: la bellezza può salvare il mondo? (5 di 5)

Ovadia: la bellezza può salvare il mondo? (5 di 5)

Dostoevskij affermò che la bellezza può salvare il mondo. Ovadia si addentra nella frase del grande scrittore russo,  e fa notare che nella lingua originale l'accento è messo sul mondo, come se lo stesso mondo sia, in qualche modo, responsabile della bellezza. In russo c'è inoltre una corrispondenza ...

Leggi tutto

Ovadia: la creazione artistica (4 di 5)

Ovadia: la creazione artistica (4 di 5)

Chi crea non “nasce imparato“, la creazione non viene dal nulla: è un rischio che non necessariamente porterà a un buon risultato, altrimenti si cadrebbe nel determinismo. Così la pensa Moni Ovadia, contrapponendo la vera creazione al mondo consumistico in cui siamo immersi oggi, alla “industria del ...

Leggi tutto

Ovadia: l`arte viene dall`interno o dall`esterno? (3 di 5)

Ovadia: l`arte viene dall`interno o dall`esterno? (3 di 5)

L'uomo vive dall'interno all'esterno o dall'esterno all'interno? Moni Ovadia fa notare che nell'arte, come in qualsiasi ambito umano, le due cose sono entrambe vere. La relazione con l'esterno innesca processi di riconoscimento con l'interno e, viceversa, una forte percezione interiore può provocare ...

Leggi tutto

Ovadia: l`espressione artistica (2 di 5)

Ovadia: l`espressione artistica (2 di 5)

Moni Ovadia parte dalla sostanziale caducità umana per parlare di arte e della sua necessità. Il confronto con la morte provoca dolore e angoscia, ma è anche il primo motore dell'espressione artistica perché permette all'uomo di andare oltre l'idea della fine. Già dal primo graffito, l'uomo ha testimoniato ...

Leggi tutto

Ovadia: a che cosa serve l`arte? (1 di 5)

Ovadia: a che cosa serve l`arte? (1 di 5)

Ovadia cita Gigi Proietti quando dice: “Viva er teatro, dove tutto è finto ma niente c'è de farso“. Lo statuto dell'arte, secondo Ovadia, sta anche in questo: che l'arte, attraverso una finzione, raggiunge una verità. L'arte è altro dalla bellezza, è l'estremo luogo possibile della verità più crudele ...

Leggi tutto

Bodei: il pensiero e i sensi

Bodei: il pensiero e i sensi

Pensare è necessario. Pensare è l’ultimo baluardo contro una sempre più diffusa regressione all’infanzia, l’unico vero strumento per orientarsi in un mondo sempre più veloce e complesso. Questa l’opinione di Remo Bodei, intervistato al festival “Pensare serve ancora?” (svoltosi il 24 – 25 – 26 luglio ...

Leggi tutto

Zettel - Mario De Caro: Corpo

Zettel - Mario De Caro: Corpo

La  conclusione della puntata sul Corpo è affidata all’approfondimento tematico di Mario De Caro, docente dell’Università di Roma Tre, che si connette alla discussione sul web su www.filosofia.rai.it

Leggi tutto

Zettel - Corpo: Baruch Spinoza e Gilles Deleuze

Zettel - Corpo: Baruch Spinoza e Gilles Deleuze

Dal confronto del pensiero di Baruch Spinoza( 1632- 1677) e di Gilles Deleuze ( 1925- 1995 ) intorno al tema del Corpo e alla centralità attribuitagli nel pensiero filosofico nel corso del tempo, si sviluppa una nuova puntata di Zettel. Due filosofi vissuti in epoche distanti, uniti da una forte ...

Leggi tutto

Dal Co: le periferie

Dal Co: le periferie

L'architetto Francesco Dal Co affronta il problema delle periferie nelle metropoli contemporanee, in particolare si riferisce non tanto alle periferie europee, quanto alle immense periferie della grandi megalopoli mondiali. Cosa può fare l'architettura di fronte a questi enormi agglomerati suburbani? ...

Leggi tutto

Didier Fiuza Faustino: corpo e architettura

Didier Fiuza Faustino: corpo e architettura

L'architetto Didier Fiuza Faustino ci parla del rapporto tra corpo e architettura e del significato politico di tale rapporto. Inserito in un ciclo di incontri intitolato Mobile Architecture e curato per il museo Maxxi di Roma da Emilia Giorgi, Didier Fiuza Faustino si interroga sul significato che ...

Leggi tutto